top of page

1 - Caulonia, le origini del nome

Aggiornamento: 11 mar 2023

La terra delle Amazzoni :



I nomi delle grandi città sono spesso collegati a miti e leggende.


Basti pensare a Roma le cui origini si basano sulla storia di due gemelli allevati da una lupa, oppure Napoli, i cui abitanti vengono chiamati ancora Partenopei, in omaggio alla sirena Partenope, figura leggendaria descritta nei canti dell’antica Grecia.


Anche Caulonia pone le sue radici nei miti degli antichi greci, in particolare nel più grande conflitto che la storia antica conosca: La guerra di Troia!


È noto infatti che dopo la morte di Ettore per mano di Achille, Priamo, il re di Troia, vedendo le sorti della battaglia volgere a suo sfavore, convocò a combattere al suo fianco niente meno che la regina delle Amazzoni, Pentesilea.


La regina portò con sé 12 tra le migliori guerriere a sua disposizione, tra cui Cleta, sua nutrice.


Sappiamo tutti come finì la guerra, quindi possiamo immaginare quali furono le sorti delle amazzoni che presero parte al conflitto.

L’unica sopravvissuta fu appunto Cleta che, imbarcatasi per tornare a casa, naufragò accidentalmente sulle coste calabresi.


Qui fondò il proprio regno, ed ebbe un figlio, tale Caulone.


Sfortuna vuole che finita la guerra di Troia, gli Achei sbarcarono in Calabria e con l’aiuto dei Crotoniani, distrussero il regno di Cleta, riducendolo in rovina.


Caulone, sopravvissuto alla disfatta, riuscì a riedificare la città dalle macerie e le diede il suo nome: nasceva Caulonia!


—--


Un’altra teoria, forse più plausibile ci viene indicata dallo storico greco Strabone e in seguito da Plinio.


I due storici infatti descrivano Caulonia come un breve e angusto tratto di paese che si estendeva dal fiume Sagra (oggi torrente Allaro?) sino al Promontorio Cociuto (Punta Stilo).


Secondo le loro testimonianze, il nome originario era Aulonia o Vallonia, in rapporto con la vicina valle.


Inoltre, il termine Aulonia ha un duplice significato, infatti nel linguaggio orientale questo termine può essere inteso come “voce di tuono”, probabilmente per rendere omaggio al dio Giove.


(l’immagine ritrae Achille che uccide Pentesilea)









Comments


bottom of page